Quote Sanremo 2020: i favoriti principali della 70esima edizione del Festival

È Diodato, con Fai rumore, il vincitore della 70esima edizione del Festival di Sanremo. Al secondo posto Francesco Gabbani, con Viceversa; al terzo i Pinguini Tattici Nucleari, con Ringo Starr. Il cantante di Taranto, dunque, rispetta le quote Sanremo 2020 della vigilia e si regala la vittoria alla sua terza partecipazione all’Ariston. Ha esordito nel mondo della musica nel 2013 con il suo primo album di inediti ‘E forse sono pazzo’. Nel febbraio 2014 ha partecipato per la prima volta al Festival di Sanremo nella categoria ‘Nuove Proposte’ con la canzone ‘Babilonia’ piazzandosi al secondo posto. Nel 2018, assieme a Roy Paci, partecipa al suo secondo Sanremo, il primo nella categoria Big, con il brano ‘Adesso’. All’artista pugliese vanno anche il Premio della Critica intitolato a Mia Martini e quello della Sala Stampa Lucio Dalla, per la sezione Campioni. 

Prima di rituffarci nelle Quote Sanremo 2020 vogliamo fare una menzione particolare ai Pinguini Tattici Nucleari che hanno sorpreso in maniera positiva il pubblico con la loro ballata indie rock “Ringo Starr” e con il medley nella serata dei duetti. Alla fine la band di Bergamo si è piazzata nel gradino più basso del podio ma è stata senza dubbio una piacevole sorpresa.

Ti è piaciuto il nostro focus su Sanremo? Seguici anche per:

Di seguito il confronto quote Sanremo 2020 aggiornate prima dell’inizio della serata Finale. Come è possibile vedere Diodato, insieme a Gabbani, era il favorito principale per la vittoria:

Scommesse Sanremo 2020: quote vincitore
Favoriti
Gabbani
Diodato
Pinguini
Elodie
Piero Pelù
Giordana Angi
Anastasio
Nigiotti
Levante
Marco Masini
Le Vibrazioni
Michele Zarrillo
Achille Lauro
Gualazzi
Bugo e Morgan
Jannacci
Alberto Urso
Rancore
Riki
Junior Calli
Irene Grandi
Lamborghini
Tosca
Rita Pavone
@3.5
@4.5
@8
@8
@8
@41
@13
@51
@15
@5.5
@51
@17
@7.5
@21
@26
@31
@41
@7
@41
@21
@15
@41
@11
@101
@3
@4.5
@7.5
@7.5
@10
@33
@15
@51
@10
@10
@33
@25
@8
@15
@33
@33
@50
@15
@20
@25
@10
@25
@12
@100
@3
@5
@6
@7.5
@9
@33
@20
@33
@12
@12
@33
@33
@9
@20
@25
@50
@33
@12
@50
@50
@16
@33
@12
@66
VISITA VISITA VISITA

Quote Sanremo 2020: Diodato vincitore a 15 pre-Festival

Quando è stata comunicata la lista dei partecipanti il futuro vincitore di Sanremo 2020 Diodato non era stato preso in considerazione dai bookmaker che lo davano vincitore mediamente @15 volte la posta. Secondo gli analisti il vincitore era da cercare tra chi era uscito dai talent, ovvero Anastasio o Alberto Urso. Outsider di lusso erano secondo le quote Sanremo 2020 Irene Grandi, Achille Lauro e Francesco Gabbani.

Ma subito dopo la prima esibizione del pugliese sul palco dell’Ariston le cose sono cambiate letteralmente. Diodato ha conquistato subito le prime posizioni nella classifica demoscopica ed ha soprattutto entusiasmato la sala stampa che lo ha premiato nella penultima sera con il primo posto. I bookmaker dunque hanno corretto il tiro inserendo Diodato tra i favoriti di Sanremo insieme a Gabbani, Elodie, Le Vibrazioni e Piero Pelù. Dopo l’annuncio della classifica generale con Diodato, Gabbani ed i Pinguini come finalisti la quota della sua vittoria è letteralmente crollata. Secondo molti bookmaker l’artista pugliese avrebbe vinto e così di fatto è stato. Di seguito l’andamento delle quote Sanremo del vincitore Diodato:

Quote vincitore Sanremo 2020 Diodato
Pre-Festival @15
Dopo la prima esibizione @7.5
Prima dell’inizio della finale @3.5
Prima della finale a 3 @1.5

Scommesse Sanremo 2020: le previsioni della vigilia

Basandoci sulle quote Sanremo 2020 pre Festival un cantante che poteva contendere la vittoria finale era l’ultimo vincitore di Amici, Alberto Urso che ha partecipato con il brano “Il sole ad Est”. Altro underdog secondo le scommesse Sanremo 2020 è Achille Lauro. Il 2019 è stato l’anno della sua consacrazione artistica: ha conquistato le cosiddette luci della ribalta con la kermesse sanremese ed è stato bravo a rimanere sulla cresta dell’onda. Il pioniere della samba trap ha pubblicato l’album 1969, un mix esplosivo che sa di rock e di psichedelia, considerato dalla rivista Rolling Stone uno dei 20 migliori dischi italiani dell’anno 2019. 

Nella rosa ristretta dei favoriti di Sanremo 2020 non solo artisti che arrivano dal mondo talent ma anche qualcuno che nella città dei Fiori ha già vinto, come ad esempio Marco Masini che quest’anno parteciperà per la nona volta. Il cantante fiorentino ha vinto il Festival nel 1990 nella categoria Giovani e nel 2004 nella categoria Big con la canzone L’uomo volante. Un altro artista che secondo le quote Sanremo 2020 può vincere la 70esima edizione ed ha già trionfato all’Ariston è Francesco Gabbani che come Masini ha due vittorie sanremesi nel curriculum. Nel 2016, nella categoria “Nuove Proposte”, con il brano Amen, e nel 2017 nella categoria “Big” con il tormentone Occidentali’s Karma. Una doppietta che lo ha fatto diventare il primo cantante nella storia del Festival ad aver vinto nelle due principali categorie della manifestazione canora in due edizioni consecutive. Di seguito le quote Sanremo 2020 sul vincitore:

Quote Sanremo 2020 pre Festival
Favoriti SNAI EUROBET SISAL
Pinguini Tattici @7.5* @8* @7*
Achille Lauro @12* @23* @12*
Gabbani @3* @3.5* @3.5*
Elodie @7.5* @8* @7.5*
Diodato @4.5* @4.5* @5*
  VISITA SITO VISITA SITO VISITA SITO

Regolamento Festival: come è cambiato per la 70esima edizione

Nella finale diventa fondamentale capire come funziona il ‘cervellotico’ sistema di voto ideato per questa edizione. In ogni serata, nella sezione Campioni (in totale 24 artisti) saranno chiamate a votare giurie diverse. Quella Demoscopica per le prime due sere in cui si esibiranno tutte le 24 canzoni in gara; una giuria, composta da Musicisti e Coristi dell’Orchestra, voterà nella serata delle cover; venerdì toccherà infine alla giuria di Stampa, Tv, Radio e Web.

Nella serata della Finale Demoscopica e Stampa voteranno insieme, con l’aggiunta del Televoto da casa. I tre sistemi di votazione nella serata finale avranno un peso così ripartito: Giuria Demoscopica 33%; Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web 33%; Televoto 34%. I primi tre classificati si esibiranno di nuovo, le precedenti votazioni vengono azzerate e le tre giurie si esprimeranno ancora una volta in contemporanea. Il vincitore di Sanremo sarà chi ottiene la percentuale di voti maggiore.

Quote podio Sanremo 2020: Achille Lauro outsider di lusso dopo un anno di successi

In questo paragrafo andiamo ad approfondire uno dei mercati più interessanti relativi a questa kermesse. Parliamo delle quote podio Sanremo 2020. Un mercato che sta spopolando tantissimo perché ormai in tanti si dilettano nelle puntate su questa manifestazione di spettacolo. Sono tanti i cantanti che partecipano non solo per conquistare le cosiddette luci della ribalta ma anche per piazzarsi tra i primi.

Secondo le quote podio Sanremo 2020 a piazzarsi nei primi tre posti ci sarà quasi sicuramente Achille Lauro. L’artista romano, al secolo Lauro De Marinis, è stato senza dubbio una delle note positive dell’ultima edizione del Festival. Il giovane trapper romano ha sorpreso piacevolmente giuria e pubblico con il suo brano rock’n’roll “Rolls Royce“. In questa lista di artisti che possono conquistare uno dei tre gradini c’è anche Irene Grandi: la toscana ha partecipato cinque volte al Festival, raggiungendo il secondo posto nel 2000 con il brano La tua ragazza sempre. Di seguito il confronto quote podio Sanremo 2020 degli artisti che secondo noi possono arrivare tra i primi tre: 

Quote podio Sanremo 2020
Favoriti SNAI EUROBET SISAL
Achille Lauro @3* @2.1* @2.5*
Irene Grandi @2.75* @4* @2.5*
Anastasio @1,6* @1.75* @2.1*
Gabbani @4.5* @4* @2.75*
Giordana Angi @4.5* @2.75* @2.5*
Elodie @4.5* @4.5* @5*
Masini @4.5* @7* @6*
Alberto Urso @4.5* @2.25* @2.25*
  VISITA SITO VISITA SITO VISITA SITO


Oltre a Lauro, sembra quasi sicuro almeno del podio anche il giovane Anastasio, il vincitore di XFactor 2018. Tra le quote podio Sanremo 2020 più interessanti vi vogliamo segnalare quella di Francesco Gabbani. Un suo arrivo nei primi tre era messo in lavagna addirittura @4 su Eurobet pre-Festival mentre adesso è @1.80.  

Vincitore Sanremo 2021: l’albo d’oro del Festival della canzone italiana

La storia del famoso festival di Sanremo inizia nel 1951 con la prima edizione andata in scena al salone delle feste del casinò con Nunzio Filogamo come conduttore. E’ stata Nilla Pizzi a scrivere il suo nome per prima nell’albo d’oro di Sanremo con la canzone “Grazie dei Fiori”. La voce emiliana si aggiudico anche la seconda edizione, passata alla storia perché la Pizzi fu in grado di occupare tutto il podio della kermesse. Il record di vittorie come possiamo vedere dall’albo d’oro del Festival di Sanremo appartiene a Domenico Modugno capace di vincere in quattro edizioni (1958, 1959, 1962, 1966). Vincere il festival della canzone italiana non è sinonimo di successo: come possiamo vedere infatti sono diversi i nomi “sconosciuti” ai più nell’Albo d’oro del Festival di Sanremo. Un esempio su tutti i Jalisse, vincitori nel 1997 con “Fiumi di parole”, unico brano degno di nota della coppia romana. Come è vero anche che hanno preso parte alla kermesse ligure diversi artisti italiani che hanno conosciuto la fama internazionale senza trionfare. Esempio lampante Vasco Rossi che nel 1983 arrivò addirittura penultimo con il brano “Vita Spericolata”, ancora oggi in voga. Di seguito l’albo d’oro di Sanremo dalla prima edizione, quella del 1951, all’ultima che ha visto come vincitore di Sanremo Diodato:

Anno Vincitore Festival di Sanremo Anno Vincitore Sanremo
1951 Nilla Pizzi 1986 Eros Ramazzotti
1952 Nilla Pizzi 1987 Morandi-Tozzi-Ruggeri
1953 Carla Boni e Flo Sandon’s 1988 Massimo Ranieri
1954 Giorgio Consolini e Gino Latilla 1989 Anna Oxa e Fausto Leali
1955 Claudio Villa e Tullio Pane 1990 Pooh
1956 Franca Raimondi 1991 Riccardo Cocciante
1957 Claudio Villa e Nunzio Gallo 1992 Luca Barbarossa
1958 Domenico Modugno 1993 Enrico Ruggeri
1959 Domenico Modugno e Johnny Dorelli 1994 Aleandro Baldi
1960 Tony Dallara e Renato Rascel 1995 Giorgia
1961 Betty Curtis e Luciano Tajoli 1996 Ron e Tosca
1962 Domenico Modugno e Claudio Villa 1997 Jalisse
1963 Rony Renis ed Emilio Pericoli 1998 Annalisa Minetti
1964 Gigliola Cinquetti e Patricia Carli 1999 Anna Oxa
1965 Bobby Solo e The Minstrels 2000 Avion Travel
1966 Domenico Modugno e Gigliola Cinquetti 2001 Elisa
1967 Claudio Villa e Iva Zanicchi 2002 Matia Bazar
1968 Sergio Endrigo e Roberto Carlos Braga 2003 Alexia
1969 Bobby Solo e Iva Zanicchi 2004 Marco Masini
1970 Adriano Celentano e Claudia Mori 2005 Francesco Renga
1971 Nada e Nicola di Bari 2006 Povia
1972 Nicola Di Bari 2007 Simone Cristicchi
1973 Peppino Di Capri 2008 Gio di Tonno e Lola Ponce
1974 Iva Zanicchi 2009 Marco Carta
1975 Gilda 2010 Valerio Scanu
1976 Peppino Di Capri 2011 Roberto Vecchioni
1977 Homo Sapiens 2012 Emma
1978 Matia Bazar 2013 Marco Mengoni
1979 Mino Vergnaghi 2014 Arisa
1980 Toto Cutugno 2015 Il Volo
1981 Alice 2016 Stadio
1982 Riccardo Fogli 2017 Francesco Gabbani
1983 Tiziana Rivale 2018 Ermal Meta e Fabrizio Moro
1984 Al Bano e Romina Power 2019 Mahmood
1985 Ricchi e Poveri 2020 Diodato

 

Condividi sui social:
Andrea Alampi

Sport, cinema, musica e scrittura le mie passioni principali. In Top10scommesse ho la possibilità di declinarle da un punto di vista intrigante e redditizio, quello delle scommesse.